IL SITO E' VISUALIZZABILE CON BROWSER - OPERA - FIREFOX E CHROME - SCONSIGLIATO INTERNET EXPLORER Meteo Misa e Nevola

Arcevia

TEMPERATURE
Arcevia 3 10
Barbara 4 14
Belvedere Ostrense 5 13
Castelleone di Suasa 5 14
Corinaldo 5 13
Montemarciano 7 14
Ostra 5 15
Ostra Vetere 4 14
Senigallia 7 13
Serra de Conti 4 14
Trecastelli 5 15


SITUAZIONE ITALIA PREVISIONE MARCHE PROSSIMI GIORNI ITALIA

9 FEBBRAIO L'egemonia anticiclonica sul Mediterraneo e' disturbata da infiltrazioni d'aria umida legate al flusso perturbato oceanico che investe piu direttamente le nazioni centro-settentrionali dell'Europa. In Italia torna ad affluire aria molto mite e l'inverno fa cosi di nuovo un passo indietro, con temperature in netto aumento, dopo il freddo recente. Il dominio anticiclonico non e' capace di garantire bel tempo incontrastato sull'Italia. Sul Nord Atlantico e' in azione una Depressione d'Islanda molto esplosiva che tende a sprofondare verso la Gran Bretagna e la Francia Settentrionale. La contrapposizione con l'anticiclone piu a sud e' la causa di venti davvero tempestosi in queste zone dell'Europa. Il vortice ciclonico sara' molto profondo, con valori di pressione localmente anche inferiori ai 950 hPa a ridosso del Regno Unito. Lo spostamento verso est della possente area depressionaria nord-atlantica inneschera' ulteriori venti di tempesta per l'inizio di settimana, in estensione su buona parte dell'Europa Centro-Settentrionale.


Cielo sereno o poco nuvoloso. Venti moderati da Nord Ovest, soggetti ad un'intensificazione nella notte. Temperature in lieve aumento per quanto riguarda le massime. Mare da poco mosso a mosso

Le correnti tempestose che investiranno l'Europa Centro-Settentrionale traineranno anche masse d'aria piu fredde di origine polare marittima, la cui rotta si terra' a nord delle Alpi. Avremo pertanto un'offensiva invernale su mezza Europa con venti di tempesta e freddo. Quest'energica depressione nord-atlantica tendera' a lambire l'Italia nei primi giorni della nuova settimana. Cio' significa che avremo qualche disturbo in piu' con il passaggio della coda di veloci sistemi nuvolosi sospinti da correnti occidentali. Un primo fronte irrompera' lunedi e un altro piu debole seguira' per mercoledi. Gli effetti di queste infiltrazioni atlantiche si avranno soprattutto sulle aree del versante tirrenico, ma anche sulle Alpi e in genere sul Centro Italia. Da lunedi, con il rinforzo delle correnti occidentali, ritroveremo temperature in generale aumento e di nuovo ben superiori alla norma, di stampo primaverile. Il picco di questo nuova fase calda fuori stagione e' attesa per martedi. Le temperature resteranno superiori alla norma sino a meta' settimana, poi seguirebbe un raffreddamento drastico ma temporaneo. Per un tipo di tempo piu invernale, bisognera' attendere una probabile rapida irruzione fredda attesa tra il 14 e il 15 febbraio. Si attende il transito di un impulso perturbato, probabilmente piu incisivo per le regioni centro-meridionali e zone adriatiche, con un rinforzo del vento e anche possibilita' di nevicate fino a quote collinari. Chiaramente e' una tendenza che necessita di aggiornament



Numero Visitatori free tracker